Fratelli Leteri podio nel Grappling al Tatami Championship 2016

Matteo e Mirco hanno da poco concluso il Tatami Championship, una competizione che sta crescendo moltissimo sul panorama Nazionale e non solo, dove chi vince viene premiato e pagato , ragion per cui qui ci si confronta con i migliori sul panorama del Grappling.

Mirko nel suo esordio in classe B, affronta il suo avversario e lo chiude in una tremenda ghigliottina ma non riesce a concludere il soffocamento e l’avversario si libera, la lotta termina con una sconfitta ai punti. Devo dire che il suo avversario si è rivelato uno degli atleti più forti della categoria concludendo al secondo posto .

Matteo ormai un veterano in classe A, si trova ad affrontare un tenace Andrè Colazingari e viene sopraffatto da un triangolo, disputa immediatamente la finale per il Bronzo vincendola per sottomissione con un rear naked choke.

Alla prossima edizione proveremo a fare ancora meglio ed agguantare la finale del Supersub 2017.

OSS

img_20161016_193030img_20161016_113553

fb_img_1475402099546

Matteo e’ vice-campione Italiano Figmma 2016

 

Non e’ mai semplice svegliarsi presto , rinunciare ad un weekend di relax per fare 500 kilometri andata e ritorno, ma quando c’e’ la voglia la fatica diventa molto sopportabile e si va, e si lotta, e si vince (quasi).

Eravamo in 7 atleti nella mia categoria la 62 kg classe A, e la formula e’ stata l’eliminazione diretta, non si puo’ sbagliare, tenere sotto controllo i punti e il cronometro fino alla fine.

Tutto sommato, posso dirmi soddisfatto di aver cominciato la stagione agonistica con questo Argento alla coppa Italia, c’e’ da lavorare e c’e’ da migliorarsi sempre perche’ il primo avversario siamo noi stessi.

Grazie a Guido Mascitti che ha fatto le veci dei nostri maestri impegnati ad insegnare il buon Jiu Jitsu in Brasile ed Australia. Oss!!!

20160925_142000 img_0017 img_0020 img_0032

Successo al T1 BJJ for life 2016

 

Lottare puo’ significare anche compiere un gesto di solidarieta’ , e’ questa la nobile causa che ha spinto l’organizzatore dell’evento a Montichiari giunto ormai alla sua 5 edizione consecutiva, T1 Bjj for life.

Il primo di Ottobre, ci presentiamo a ranghi ridotti ma determinati verso il nostro obiettivo, quello che porta ogni lottatore marziale a confrontarsi con i migliori per provare l’efficacia della propria tecnica e del proprio impegno.

Michele, all’esordio nella materassina con le cinture azzurre fa una lotta soltanto, perdendo ai punti e vendendo cara la pelle, con un avversario molto preciso e preparato che si classifichera’ al primo posto nella categoria. Bronzo per Michele!!

Mirco, tornato sul tatami dopo una settimana di stop causa malattia, conserva la voglia e la fame di bjj per poi esplodere in 3 bellissime lotte, tutte vinte senza mai concedere punti ai suoi avversari , e aggiudicandosi la medaglia d’ORO nelle cinture bianche.

Infine per me, che dire, ho commesso un errore tecnico durante un attacco di leg/lock ed il mio avversario mi ha finalizzato con una torsione alla caviglia fulminea… ho imparato la lezione. Bravo Simo.

Un ringraziamento va ad Elena per averci supportato e tifato, per le riprese video e le foto, ed  ai bravissimi fratelli Paolo e Andre’ per aver tifato ed aiutato la squadra durante l’evento, e a tutti gli altri che in dojo ci hanno aiutati nella preparazione tecnica e nello sparring .

Maestri Marcel e Leonardo, questi successi cominciano da Voi e dalle tecniche della scuola LETERI, le medaglie sono anche le  Vostre!!!

Oss!!

20161001_16311620161001_162621 20161001_13004920161001_142718locandina

Brazilian Jiu Jitsu Verona – Atleta Dell’Anno 2015

Brazilian Jiu Jitsu Verona
Premio Atleta Dell’Anno 2015 No-Gi – FIGMMA
Grappling Verona
Il 06 marzo il Prof. Marcel Leteri Sasso Oliveira sarà a Ostia per partecipare come arbitro al Campionato Italiano di BJJ / Grappling Gi – FIGMMA (Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts)

Durante la manifestazione si svolgerà la cerimonia di premiazione degli atleti vincitori del premio “Athlete of the Year 2015” per la disciplina del Grappling / Gi.
Grazie alla medaglia d’oro al Mondiale in Turchia, Marcel che insegna Brazilian Jiu Jitsu a Verona a Verona, si è aggiudicato il premio tra gli atleti della nazionale azzurra anche quest’anno. Tra le donne, invece le premiate sono Rita Tana e Martina Baraccani.

Il 5 marzo il Prof. Marcel, terrà un lezione aperta a tutti gli appassionati di Brazilian Jiu Jitsu No-Gi presso la palestra Redemption Jiu Jitsu Italia di Victor Hugo.

Brazilian Jiu Jitsu Grappling Verona 

Grappling Verona – Reportage 8° Campionato Italiano

Grappling Verona, Fratelli Leteri Brazilian Jiu Jitsu

Reportage 8° Campionato Italiano di Grappling No-Gi (a cura di Max De Michelis)
Grappling Verona, Prof. Marcel Leteri

L’Ottavo Campionato Italiano di Grappling No-Gi della FIGMMA rientra nel tempio della lotta il PalaPellicone ex Palafijlkam e lo fa nel migliore dei modi. I quattrocento iscritti sono la riprova che il movimento della lotta di sottomissione in Italia parla FIGMMA. Cinquanta gli atleti nella serie A Seniors che si sono affrontati per strappare un posto nella Nazionale che parteciperà ai prossimi Campionati Mondiali in Turchia.

SERIE A 62KG (GALLO)
Grappling Verona, Prof. Marcel Leteri, atleta dell'anno 2014
Girone all’Italiana con tre atleti. Si riconferma campione Marcel Sasso De Oliveira al suo decimo titolo FIGMMA premiato anche come atleta dell’anno 2014. Due incontri e due finalizzazioni per De Oliveira. Nel primo match, contro Baggeri, rischia grosso all’inizio del match, infatti viene sorpreso da un contro armdrag che porta il giovane atleta dello Stabile Team sulla sua schiena. Però, con un rapido, quanto tecnico, scramble, Marcel riesce a liberarsi dalla situazione pericolosa e poco dopo conclude con la sua arma collaudata, il toe hold chiuso, dopo essersi letteralmente gettato sotto le gambe del suo avversario. De Oliveira è uno dei pochi che non perde mai i 2 punti quando chiama guardia. Infine, contro Onofri, Marcel chiude in un minuto con triangolo volante rapido quanto letale. Una tecnica sopraffina, come sempre, caratterizza il suo grappling.
Grappling Verona, Prof. Marcel Leteri, atleta dell'anno 2014Articolo a cura di Max De Michelis.
Articolo completo:
Reportage 8° Campionato Italiano di Grappling No-Gi (a cura di Max De Michelis

Grappling Verona – Atleta Dell’Anno 2014

Premio Atleta Dell’Anno 2014 No-Gi – FIGMMA
Grappling Verona
Il 24 maggio il Prof. Marcel Leteri Sasso Oliveira sarà a Ostia per partecipare al Campionato Italiano di Grappling / No-Gi – FIGMMA, sarà la sua decima partecipazione nelle gare di Serie A e proverà ad arrivare all’impressionante numero di dieci titoli su dieci presenze alle gare nazionali FIGMMA (Camp. Italiano e Coppa Italia).
In questa edizione del Camp. Italiano, il nostro cintura nera instancabile sarà impegnato anche nel difficile ruolo di arbitro.

Durante la manifestazione si svolgerà la cerimonia di premiazione degli atleti vincitori del premio “Athlete of the Year 2014” per la disciplina del Grappling / No-Gi.
Grazie ai suoi grandi risultati al Mondiale in Russia, Marcel che insegna Grappling a Verona, si è aggiudicato il premio tra gli atleti della nazionale azzurra. Tra le donne, invece le premiate sono Petrucci Pamela e Baraccani Martina.

Il 23 maggio il Prof. Marcel, terrà un lezione aperta a tutti gli appassionati di Brazilian Jiu Jitsu presso la palestra Redemption Jiu Jitsu Italia di Victor Hugo.

Prof. Marcel Leteri, seminario di Brazilian Jiu Jitsu a Roma

Brazilian Jiu Jitsu Grappling Verona 

F.lli Leteri Brazilian Jiu Jitsu Verona al T1 BJJ Cup 2014

Fratelli Leteri – Brazilian Jiu Jitsu Verona al T1 BJJ Cup insieme ai bambini diabetici

Marzialità e umanità scendono in campo

Fratelli Leteri supporta la gara T1-BJJ Cup, il nostro Sensei Marcel Leteri parteciperà come atleta tra le cinture nere, arbitro e allenatore. Presenti anche i nostri agonisti:
Alberto Buccola, Ghena Popa, Sebastiano Degan, Sergio Franco, Simone Rancan.

La manifestazione:

Descrizione: Prima gara di calendario della UIJJ, federazione riconosciuta dalla IBJJF. Gara di Brazilian Jiu Jitsu con torneo ad eliminazione diretta. Gli atleti sono suddivisi in categorie di peso, di cintura e di età. Il campo di gara sarà costituito da 4 tatami ognuno da otto metri per otto, più area di sicurezza. Arbitri riconosciuti dalla federazione internazionale.

Finalità: Raccogliere fondi da devolvere all’associazione SOStegno 70 per l’organizzazione di corsi sul counting dei carboidrati, l’utilizzo dell’insulina, sostegno psicologico per i genitori dei bambini diabetici e i bambini stessi.

Ente Organizzatore: A.S.D. IMPACT ZONE ( Via Galileo Galilei, 2 25018 Montichiari BS C.F.: 94008750179 )

Data: 04 ottobre 2014
Luogo dell’evento:
Palazzetto dello sport ‘PalaGeorge’ Montichiari BS – 3000 posti a sedere
Via Giovanni Falcone, 24,
25018 MONTICHIARI – BS

Scaletta:
Ore 09.00: Apertura PalaGeorge
Ore 09.30: Apertura della competizione con presentazione delle Autorità presenti e mission dello stessa. L’associazione Onlus SOStegno 70 spiegherà l’attività da loro svolta. E’ prevista la partecipazione di atleti diabetici che raccontano la loro esperienza. Ringraziamento sponsor e patrocini. Al termine della presentazione si darà il via alla gara.

Ci riserviamo di pubblicare il cronogramma della competizione un paio di giorni prima della stessa.

Altre informazioni:
Le premiazioni verranno effettuate alla fine di ogni categoria, tranne il Memorial che sarà consegnato a fine evento.

Gli orari potranno subire variazioni e/o ritardi dettate da eventuali esigenze organizzative.

Nella categoria Master è compresa anche la categoria Senior 1 e 2.
All’interno della competizione, oltre alle premiazioni previste per le varie categorie, il Team che si aggiudicherà il maggior numero di medaglie vincerà il Premio Memorial ‘Luca Falsiroli’.

Categorie di peso: vedi tabella pesi

Regolamento: Verrà applicato il regolamento internazionale della Federazione IFBJJ

Autorità previste: Assessore dello sport di Montichiari Gianantonio Rosa; Sindaco di Montichiari Elena Zanola; Rappresentanti di SOStegno 70; alcuni sportivi diabetici, atleti e maestri di fama internazionale.

Forme pubblicitarie: Forme pubblicitarie: Locandine, manifesti, Budo International Italia (rivista leader del settore sport da combattimento a tiratura nazionale), Bresciaoggi, Paesemio. Da definire la presenza di un’emittente televisiva.’ con
Forme pubblicitarie: Locandine, manifesti,Quotidiani locali e Nazionali, Giornali Locali e Nazionali. Da definire la presenza di un’emittente televisiva.

Brazilian Jiu Jitsu Verona, Fratelli Leteri presente al T1-BJJ Cup 2014

Fonte: 
http://www.bjjforlife.net

Jiu Jitsu applicato all’MMA – Brazilian Jiu Jitsu Verona

Kombat League – Cage Fight 13
L’esordio vincente dopo una intensa collaborazione di quasi due mesi tra il Maestro Marcel Leteri e l’atleta Franco de Martiis.

F.lli Leteri Brazilian Jiu Jitsu Verona al Cage Fight 13.

– Cage Fight 13 – Franco de Martiis e Marcel Leteri (Foto Massimiliano Zucchi)

Micheal Jordan una volta ha detto: Posso accettare di fallire, chiunque fallisce in qualcosa. Ma io non posso accettare di non tentare.

Forse Franco de Martiis non ha mai sentito questa frase del più grande campione di basket di tutti i tempi, ma la grinta e la motivazione che l’hanno spinto a entrare nella gabbia per disputare il titolo mondiale della Kombat League deve essere stata molto simile a quella che ha reso grande l’atleta dei Bulls.

Parliamoci chiaro, viviamo in un epoca in cui la mercificazione di qualsiasi sport rende anche le discipline più dure dei puri esercizi di stile, ogni giorno ci vengono proposti corsi di fit boxe, fight 4 fitness, tae bo e qualsiasi altra aberrazione vi venga in mente, il Jiu Jitsu, la lotta e l’MMA ancora rimangono discipline vere in cui non si può simulare una leva, improvvisare uno strangolamento o mimare un ko.

Franco a 43 anni ha abbandonato la sua zona di conforto fatta di dischi di ghisa e bilancieri per rimettersi in gioco e strabiliare tutti con il suo spirito guerriero e ancora di più ha dimostrato una grande maturità riconoscendo i suoi punti deboli e decidendo di approfondire lo studio della lotta a terra con il Jiu Jitsu Brasiliano targato Fratelli Leteri – Brazilian Jiu Jitsu Verona.

E’ nata da questa presa di coscienza la bellissima sinergia tra il maestro Marcel Leteri, riferimento italiano per la Lotta Grappling e il Brazilian Jiu Jitsu, e Franco che, in compagnia del suo amico e sparring Ricardo Jantus, ha intrapreso un intenso percorso dello studio del BJJ applicato all’MMA.

Franco non si è mai tirato indietro durante le dure lezioni di Marcel fatte da un intenso interval training di round di lotta partendo sempre dalle posizioni peggiori in cui un atleta di MMA possa trovarsi: monta e side control.

Questo lavoro di sacrificio si è rivelato fondamentale per la vittoria del nostro campione che, più volte, durante l’incontro, si è trovato in posizione di svantaggio e momentaneamente sovrastato dalla stazza dell’avversario ma è sempre riuscito ad invertire la posizione trovando i varchi per contrattaccare l’austriaco con il suo poderoso ground&pound.

Il primo round si è concluso con la netta vittoria di Franco che, una volta sfuggito da un pericoloso, arm lock ha dominato l’incontro a terra dimostrando l’efficacia della strategia pianificata con Marcel e imponendo una costante pressione sul suo avversario che sommerso di colpi è riuscito a stento a difendersi.

Il secondo round è stato quello che ha sancito la vittoria di Franco di fronte al pubblico accorsi al Lido di Torri per vedere il loro beniamino.

Purtroppo il coronamento del sogno del nostro atleta non è arrivato come lui sognava, ovvero attraverso un ko o una sottomissione, ma da un giustissimo intervento arbitrale che ha sancito la fine dell’incontro e la squalifica dell’atleta austriaco.

Franco, in un momento di difficoltà, per altro gestita con grande freddezza, è stato vittima di una ginocchiata al mento mentre si trovava con mani e ginocchia a terra, l’arbitro pur conscio dell’errore dettato dalla furia agonistica più che dalla cattiveria non ha potuto far altro che interrompere l’incontro e consacrare Franco con la meritatissima cintura di campione.

La storia di Franco è stato un grande esempio per tutti, la dimostrazione che la volontà rompe qualsiasi barriera e per noi, allievi di Marcel ed amanti del BJJ, la riprova, seppur scontata, che la lotta a terra è ancora la chiave di svolta per le discipline di combattimento perché, come diceva Carlos Machado:
“Dopo il clinch, non importa ciò che accade, in un modo o nell’altro, noi andiamo a finire per terra, e lì noi saremo nel mio mondo. La terra è il mio oceano, io sono lo squalo, e la maggior parte delle persone non sa nemmeno nuotare”.

Paolo Limauro.

Grappling Verona, un azzurro al Mondiale 2014 in Russia

Il Veneto e Verona avranno ancora una volta un rappresentante tra gli atleti azzurri del Grappling e del Jiu Jitsu Brasiliano.

Atleta Azzurro dal 2010 e Capitano della nazionale di Grappling e Brazilian Jiu Jitsu nel 2013, anche quest’anno Marcel Leteri, maestro della squadra F.lli Leteri – Brazilian Jiu Jitsu & Grappling Verona sarà in nazionale in occasione del Mondiale di Grappling a Mosca.

Marcel tiene regolarmente i corsi di Brazilian Jiu Jitsu e Grappling No Gi a Verona e Bussolengo.

Marcel al centro, rappresentante di Verona con la nazionale italiana di Grappling in trasferta in Ucraina nel 2011.

Marcel al centro con la nazionale italiana di Grappling in trasferta in Ucraina nel 2011.

Convocazione delle Nazionali Italiane di Grappling No-Gi e di BJJ / Grappling Gi per i Campionati Mondiali 2014 e per il raduno collegiale.

I Campionati Mondiali di Grappling No-Gi e di BJJ/Grappling Gi 2014 si svolgeranno a Mosca (Russia) dal 20 al 23 novembre.

Tutti gli atleti convocati sono invitati a confermare la loro presenza o assenza all’allenamento collegiale inviando una e-mail a info@figmma.it

Per l’ingresso in Russia è richiesto il passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel paese.

Per il GRAPPLING NO-GI e il BJJ/GRAPPLING GI, i seguenti atleti sono convocati nelle Nazionali Italiane per partecipare, completamente spesati dalla FIGMMA, al Campionato Mondiale e all’allenamento collegiale di preparazione che si terrà a Roma domenica 14 settembre dalle ore 18 alle ore 20 presso Mondofitness in viale Tor di Quinto, sotto la direzione dei rispettivi Direttori Tecnici Nazionali Saverio Longo e Bernardo Serrini.

GRAPPLING NO-GI

UOMINI

62 kg SASSO DE OLIVEIRA Marcel – F.lli Leteri – BJJ & Grappling Verora

66 kg VITTORI Alessio

77 kg SERRA Simone

84 kg RAFFI Lamberto

100 kg NENCIONI Igor

+100 kg FREZZA Alessandro

DONNE

53 kg ROGGIO Giulia

58 kg PETRUCCI Pamela

64 kg TANA Rita

71 kg BARACCANI Martina

Per effettuare gli spareggi sono convocati a Roma domenica 14 settembre dalle ore 16 alle ore 18 presso Mondofitness in via le Tor di Quinto:

– per selezionare i Nazionali di Grappling No-Gi delle categorie di peso maschili 71kg e 92kg: DI LIBERTI Alessio e FRANCESCHINI Simone per la categoria 71kg , MASSARI Alessandro, MONETTI Marcello e TOMASETTI Ivan per la categoria 92kg (sarà consentita una tolleranza di 4 kg di peso corporeo).

BJJ/GRAPPLING GI

UOMINI

62 kg SASSO DE OLIVEIRA Marcel – F.lli Leteri – BJJ & Grappling Verora

66 kg VITTORI Alessio

77 kg LONGO Christian

92 kg TOMASETTI Bruno Ivan

+100 kg FREZZA Alessandro

DONNE

71 kg BARACCANI Martina

Per effettuare gli spareggi sono convocati a Roma domenica 14 settembre dalle ore 16 alle ore 18 presso Mondofitness in viale Tor di Quinto:

– per selezionare i Nazionali di BJJ/Grappling Gi delle categorie di peso maschili 71kg, 84kg, 100kg, gli atleti RUOTOLO Ciro e FRANCESCHINI Simone per la categoria 71kg, GAZZOLI Ivan e MARANI Luca per la categoria 84kg, TOSELLI Francesco e MARINO Angelo per la categoria 100kg;

– per selezionare le Nazionali di BJJ/Grappling Gi delle categorie di peso femminili 58kg e 64kg le atlete PETRUCCI Pamela e DI SEGNI Micol per la categoria 58kg e CHIOSO Giada e TANA Rita per la categoria 64kg (sarà consentita una tolleranza di 4 kg di peso corporeo).

***************

All’allenamento collegiale, gli atleti che ne sono in possesso, dovranno portare tutto il materiale (short, rash guard, t-shirt, tuta, borsa) degli sponsor federali Everlast, Under Armour e Koral per le foto di rito.

Al mondiale potranno partecipare 2 atleti per categoria di peso nei Senior.

Per le categorie di peso rimaste vacanti si invitano gli atleti interessati a partecipare a proprie spese al Campionato Mondiale ad inviare la richiesta a info@figmma.it

Nelle Stesse date si terrà anche il Campionato Mondiale di Grappling per le altre classi di età.

Gli atleti interessati a partecipare a loro spese possono inviare la richiesta a info@figmma.it

IBJJF Europeo No Gi 2014 – JIU JITSU 360º